Valeriana un sedativo naturale e contro lo stress

Valeriana un sedativo naturale e contro lo stress

La Valeriana è una pianta perenne, forte e resistente che può arrivare fino 1 metro di altezza. È legata alle Apiaceae e alle Araliaceae ma proviene dalla famiglia delle Valerianaceae. Il suo fusto è breve e senza peli, le sue 11 fino a 21 foglioline sono imparipennate e rotonde. Gli splendidi fiori rosso-bianchi che sono disposti a grappoli si appaiano da giugno fino ad agosto.

La pianta medicinale preferisce i terreni umidi, gli argini dei fiumi, le foreste umide, le dighe secche, le discariche e si trova in tutta Europa, come pure in Asia.

Nella fitoterapia viene prima di tutto utilizzata la radice, con le sue numerose lunghe quanto le dita, affilate e marroni e all'interno di bianche radichette, il cui odore forte si sviluppa solo con l’essiccazione.

La pianta fresca viene anche chiamata „erba dei gatti“ perché  attira i gatti (magari perquello si trova raramente nei giardini).

 

Mitologia:

Il nome Valeriana deriva da Baldur (il figlio di Odino e Freya), il dio nordico della luce. Dicono che era un dio indulgente, che era amato dagli dei e dagli uomini, oltre al fatto che incantava il popolo con la sua bellezza.

Secondo la credenza popolare, la valeriana aveva la capacità di cacciare gli spiriti cattivi, specialmente a causa del suo odore molto sgradevole della sua radice.

Ai tempi delle epidemie le sono stati attribuiti un grande potere di guarigione, perché era uno dei principali rimedi contro la "morte nera" (la peste).

 

Effetto:

Le sostanze contenute nelle piante di Valeriana quali iridoidi, olio essenziale, sesquiterpeni biciclici, alcaloidi e lignani agiscono sul sistema nervoso centrale e hanno un effetto diuretico, antispasmodico e aiutano la mestruazione.

La Valeriana allevia tra l'altro l’eccitazione e la tensione e procura un sonno tranquillo e riposante.

Si dice che la Valeriana è considerata come uno spirito protettivo, e porta la pastorizia in sé.

 

Per non perdere nessun articolo del mio blog, ci si può iscrivere gratuitamente nella newsletter.