Piante medicinale: Artemisia

L'Artemisia (lat.: Artemisia vulgaris) è una pianta perenne che spesso si trova sui bordi delle strade, vicino alle discariche e sulle rive dei fiumi, non cresce solo in Europa ma anche in Asia. Purtroppo non viene ancora identificata come pianta medicinale, nonostante possa estendersi fino a 2,5 metri di lunghezza. Proviene dalla famiglia delle Asteracee. Le sue foglie somigliano a delle lancette e sono di colore bianco feltro, sono inoltre pelose sul lato inferiore. I suoi molti fiori di colore giallo-rossastro fioriscono da luglio a novembre.

Le sostanze contenute della pianta dell’Artemisia quali gli olii essenziali, la canfora, le sostanze amare (lattoni sesquiterpenici), i flavonoidi e gli idrossicumarini, hanno un'effetto benefico sulla bile, i succhi gastrici, la digestione e il miglioramento del ciclo mestruale.

Questa meravigliosa pianta medicinale viene particolarmente utilizzata per aiutare chi soffre di perdita di appetito, problemi digestivi, nella ginecologia e per molto altro ancora.