L’importanza della consolida maggiore

Dal gambo spesso e succoso, sorgono steli che possono arrivare fino a 1 m d’altezza, all'esterno é di colore verde-nero ma ha un cuore bianco. Le foglie a forma di lancette sono pelose e ruvide. I fiori a forma di campana rossa-viola, a volte anche di colore giallo-biancastro, fioriscono nel periodo che va da maggio a settembre. La consolida maggiore appartiene alla famiglia delle Boraginaceae, la si può trovare ovunque in Europa.

Nessuna pianta contiene tanta allantoina quanto la consolida maggiore, questa sostanza promuove la proliferazione cellulare, l’epitelizzazione e rimuove il tessuto necrotico. L’allantoina ha proprietà anabolizzante, antiossidante, idratante, levigante, antimutagena e rimuove le parti di strato corneo della pelle. Tra le molte altre sostante contenute nella radice della consolida maggiore, è anche efficace come antinfiammatorio, decongestionante, aiuta per il riassorbimento di ematomi e contro la formazione di calli, è inoltre utile per disinfettare ferite e per la guarigione, localmente può lenire irritazioni ecc.

Anche per questo la consolida maggiore viene utilizzata per alleviare da infiammazioni, dolori e molte altre ferite.