Il supporto naturale per la menopausa

Il supporto naturale per la menopausa

 

Già il nome "menopausa" lo suggerisce, è una parola è così composta: da meno- (dal greco:  "mese") e da -pausa (anche dal greco: "fermata"), si tratta semplicemente di un cambiamento, e non di una malattia, è un processo biologico! La menopausa non deve essere per forza accompagnata da disturbi fisici o psicologici, in effetti ci sono molte donne che non hanno sintomi tipici quali:

- Vampate di calore

- Insonnia

- Sudorazione

- Secchezza delle mucose

- Irrequietezza

- L'umore depresso

- Gli stati di stress

- Irritazione

- Timori

- L'emicrania

- Ritenzione idrica

- Disturbi del ritmo cardiaco

- Ecc.

 

Questo flusso ormonale si svolge in 3 fasi: premenopausa, perimenopausa e postmenopausa.

 

Il modo migliore per spiegare questo processo è quello di parlare dei  seguenti 2 ormoni: gli estrogeni (un ormone che viene prodotto principalmente nelle ovaie) e progesterone (si contrappone agli estrogeni, ed è prodotto nel corpo luteo, dopo l'ovulazione, ma anche nella ghiandola surrenale e durante la gravidanza nella placenta). Entrambi gli ormoni sono formate da colesterolo steroidi.

 

Premenopausa

Dall’età di 43 anni circa le ovaie diminuiscono in modo graduale la produzione di estrogeni. Per la maggior parte delle donne questa fase ha inizio proprio con la variazione della durata del ciclo; per alcune diviene di circa 20 giorni, con flusso molto abbondante per colpa degli estrogeni che funzionano troppo rispetto al progesterone, che invece è quasi assente. Altre donne hanno il ciclo ogni 35-40 giorni con flusso più leggero e più breve. È un segnale che si sta esaurendo quasi totalmente il capitale di follicoli ovarici, i responsabili della fecondazione.

 

Perimenopausa

In questa fase, diminuisce ulteriormente la produzione di progesterone e  di estrogeni. Come risultato diminuiscono le ovulazioni, e più tardi il anche i cicli mestruali, fino alla sparizione per entrambi. Il periodo dopo sparizione del ciclo mestruale si chiama "menopausa" e si verifica, in media, intorno ai 52 anni di età.

 

Postmenopausa

All’inizio l'ipofisi combatte per mantenere ancora attiva la fertilità. Questo sforzo viene fatto per tenere attive le ovaie fino alla scomparsa del ciclo. Dopo la sparizione del ciclo a livello fisico, entra la menopausa. Dopo la menopausa, gli estrogeni e il progesterone continuano ad essere prodotti ma in maniera ridotta. La postmenopausa inizia, per definizione, un anno dopo la menopausa.

 

 

Il climaterio è di per se un fatto naturale, non si può eliminare o cambiare, ma i suoi effetti collaterali spiacevoli si! In effetti essi possono essere trattati con la fitoterapia, ma anche con misure dietetiche complementari.

 

L’esercizio fisico e la gestione personalizzata dello stress aiutano a limitare i sintomi. È stato dimostrato che sia il coaching e l'ipnosi possono aiutare in questi casi.

 

L'esercizio fisico e il rilassamento ci influenzano nei seguenti modi:

- Il corpo viene alcalinizzato

- Il corpo viene disintossicato

- La respirazione può migliorare l'apporto di ossigeno

- L'attività digestiva viene stimolata

- La funzione articolare e muscolare viene migliorata

- L’osteoporosi viene preventivata tramite la stabilizzazione delle ossa

- Miglioramento del sonno e dell'umore

- Si rinforza il sistema immunitario

- Risoluzione dei dolori muscolari

 

 

Per la donna, questo periodo deve essere visto come un punto di svolta e non come un “periodo di crisi”. Il miglior modo per affrontare questo periodo è quello di mantenere uno stile di vita attivo e positivo. Questo comportamento aiuta sia a livello preventivo così come il trattamento per i sintomi della menopausa. Se la menopausa viene vissuta come un evento positivo, si può viverla in piena vitalità ...

 

Ha bisogno di aiuto o di consigli per passare questa fase della vita? Può rivolgersi a me, sarò lieta di poterla aiutare!