Curare la sindrome dell’intestino irritabile con alternative naturali

Curare la sindrome dell'intestino irritabile con alternative naturali

La sindrome dell'intestino irritabile è uno dei disturbi più comuni del tratto digestivo. Si stima che oltre il 10% degli adulti in Germania soffra di questa malattia cronica. Viene chiamata sindrome dell'intestino irritabile e consiste nell'aumento della sensibilità dell'intestino agli stimoli, come cibo, stress e ormoni, questa malattia limita notevolmente la vita della persona interessata. L'intestino irritabile è caratterizzato da una contrazione anormale del muscolo intestinale, che può causare a chi ne soffre dei crampi molto dolorosi.

 

I sintomi possono assomigliare a questi:

  • Variazioni nella velocità di digestione possono causare diarrea o stitichezza (i pazienti possono soffrire di uno o dell'altro sintomo, o entrambi).
  • Gonfiore
  • Nausea, vomito
  • Crampi, oltre a  bruciore, dolore solitamente moderato nell'addome superiore
  • Intolleranze alimentari

 

Possibili cause dell'intestino irritabile:

  • Infezioni
  • Cure antibiotiche o altri medicinali che causano un disturbo della flora intestinale
  • Disturbo del movimento dell'intestino
  • Sensibilità alimentare o allergia alimentare
  • Stress mentale e fisico
  • Dieta sbagliata
  • Influenze ambientali
  • Disturbi del sistema immunitario
  • Disturbi del sistema nervoso
  • Predisposizione

 

Opzioni di trattamento alternative:

Per identificare il cibo che causa questi fastidi è necessaria una consulenza alimentare qualificata con lo scopo di equilibrare l'intestino con un cambiamento di dieta individuale.

Gli impacchi caldi e umidi dell'idroterapia aiutano a rilassare la parte superiore dell'addome e ad alleviare il disagio.

La fitoterapia offre una vasta gamma di opzioni per il trattamento individuale dell'intestino irritabile.

Per promuovere il rilassamento, il massaggio classico e la riflessologia plantare sono dei validi aiuti.

L'ipnosi sarebbe un metodo meraviglioso e delicato, specialmente per pazienti con ulteriori sintomi di ansia o depressione, e per stabiliree e creare un modo diverso di affrontare lo stress.

 

Se anche Lei soffre della sindrome dell'intestino irritabile e ha delle domande non esita di contattarmi, sarò più che felice di aiutarla.