Arnica – L’antidolorifico naturale

Botanica:
È una pianta perenne che può crescere fino a 0,6 m di altezza. Proviene dalla famiglia del girasole (Asteraceae).
Il fusto è diritto e peloso. La sua origine è una rosetta di foglie che si trova molto vicino al suolo. I suoi bei fiori, di un giallo-arancio luminoso, si rivelano da maggio ad agosto. La pianta cresce in montagna, soprattutto nei prati alpini (da qui il nome di Arnica montana).

Effetto:
Tra le sostanze contenute nella pianta dell'Arnica, sono soprattutto le sostanze amare (lattoni sesquiterpenici) ad agire da anti-infiammatorio, antidolorifico ed edeme ritardante. Così come l'olio essenziale che contiene la pianta che ha un effetto anti-infiammatorio, antisettico e cicatrizzante.
L'Arnica viene applicata esternamente su lesioni superficiali o ferite ma anche, per alleviare dolori alla schiena-, muscolari e articolari.